Grazie Daniele!!!

Ebbene si, l'orologio biologico è nemico di tutti, anche degli arbitri. Anche di quelli che "ne avrebbero ancora". E' questo il caso di Daniele Bracci, arbitro della sezione del coltello dalla ormai lontana S.S. 1990/91, che è ormai arrivato all'alba delle 45 primavere e che per motivi di limiti di età deve appendere il fischietto al chiodo.

28 anni di storia della sezione Maniaghese e dell'AIA. Una carriera che ha avuto il suo culmine con il passaggio alla categoria Interregionale e che probabilmente sarebbe potuta arrivare ancora più in alto, ma che per varie vicissitudini si è fermata impedendo a Daniele di spiccare quel volo che avrebbe meritato. 

Ed allora si riparte dalla regione prima e dalla sezione poi, a mettere nei campi di Terza Categoria la stessa passione e dedizione senza ovviamente dimenticare di trasmetterla ai giovani (chi scrive deve ringraziare Daniele se è diventato Arbitro). Passione e voglia, fino all'ultimissima partita, un PURLILIESE - VIBATE che ha deciso le sorti di un campionato e che come tutte le gare dirette non è stata semplicemente "portate a casa", ma è stata Arbitrata nel migliore dei modi, capacità che ha permesso di guadagnare il rispetto e la serenità di giocatori ed addetti ai lavori.

La sezione ringrazia Cinzia, che ha organizzato la festa a sorpresa al termine della gara con cui tutta la sezione, colleghi ed ex-colleghi, ha voluto ringraziare Daniele e dimostrargli il suo affetto.

Grazie 1000 Daniele, e complimenti per la meravigliosa carriera!!!